LA QUALITA’ DELL’ARIA: NOI VOGLIAMO RESPIRARE

Troppe auto e troppo cemento.

Ancora dati che non possono farci stare tranquilli: Legambiente ha presentato “Ecosistema urbano 2010” in cui Verona scende al 60^ posto sui 103 capoluoghi italiani considerati. Verona è spinta verso il basso in particolare per le problematiche relative all’inquinamento atmosferico ed ai consumi: in generale il trend presenta un aumento della raccolta differenziata, ma, paradossalmente, le nostre amministrazioni pensano in modo convinto alla riaccensione ed alla costruzione di inceneritori. E’ passata solo una settimana dall’ultima manifestazione promossa da “Verona Reattiva” contro l’inceneritore di Cà del Bue, occasione in cui tre sindaci (San Giovanni Lupatoto, Zevio e San Martino Buon Albergo) hanno marciato in prima fila con la fascia tricolore. “Sindaco Fagnani la sua posizione qual è?”. Questa sarà una delle prossime domande che cercheremo di porgli, visti gli ultimi dati presentati riguardo la sua pericolosità.

Il documento continua riportando che l’inquinamento di una sostanza è in diminuzione, ma anche in questo caso la notizia non è positiva visto che l’aumento degli inquinanti è ora rivolta a molteplici veleni, il tutto condito da una mancanza di impegno nel gestire il trasporto pubblico in modo funzionale alle esigenze del cittadino.

Dopo aver letto ciò, siete ancora tranquilli cittadini? Sono questioni che non toccano solo Verona città. La qualità dell’aria è spesso pessima anche a Bovolone, zona in cui lo spazio agricolo ed urbano è costantemente minacciato.

Tralasciando le mancate azioni delle amministrazioni (esistono piste ciclabili a Bovolone che abbiano un senso? Presto vi metteremo un report con corredo fotografico…), esistono tutta una serie di provvedimenti che, seppure “lontani”, rappresentano una minaccia: il già citato inceneritore di Cà del Bue e la realizzazione dell’area Motorcity a Trevenzuolo. Sarebbe forse il caso che anche la nostra amministrazione prendesse una posizione a favore dei cittadini, a prescindere dal colore politico.

fonti: http://www.legmabiente.it, quitidiano L’Arena, http://www.grilliverona.it, http://www.youtube.it

Questa voce è stata pubblicata in AMBIENTE e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...