NOGARA MARE-MEDIANA

OGGETTO:   INTERROGAZIONE SUI PROGETTI AUTOSTRADALI DENOMINATI “NOGARA-MARE” E  “MEDIANA”

PREMESSO CHE

  • La Giunta della Regione Veneto ha recentemente avviato le procedure per individuare il costruttore e gestore dell’Autostrada Nogara Mare Adriatico, come peraltro ampiamente pubblicizzato a mezzo stampa dallo stesso Assessore alle infrastrutture Renato Chisso, opera che prevede ben107 kmdi strada ed altri 64 di opere complementari;
  • La Provincia di Verona ha già sottoscritto, nel giugno 2011, il protocollo d’intesa per la realizzazione della Strada di collegamento tra l’Autostrada A22, con allacciamento al casello di Nogarole Rocca, e l’autostrada A4, con innesto al casello di Soave, un’opera di43 kmche attraverserà anche il nostro Comune;

CONSIDERATO CHE

  • Nel proprio programma elettorale, codesta Amministrazione auspicava che il tracciato della Strada Mediana passasse all’interno del Territorio del Comune di Bovolone, con  l’intento “di superare l’isolamento di Bovolone e dare impulso all’economia del nostro paese”
  • Che le infrastrutture in premessa, previste con tracciato a 4 corsie, andranno ad occupare altro territorio in una zona fortemente antropizzata e su cui insistono già molte vie di comunicazione, tra cui la strada regionale 234, c.d Transpolesana;
  • i dati relativi alla qualità dell’aria nella zona di Bovolone– monitorati e diffusi da ARPAV, e verificabili sul sito www.arpa.veneto.it, certificano che l’inquinamento da PM10, da biossido di azoto e da anidride solforosa, strettamente legati alla circolazione di veicoli,  raggiungono già ora livelli di assoluta criticità, e che i nuovi progetti autostradali andranno a peggiorare questa già grave situazione;
  • che l’Amministrazione comunale, con l’adesione al c.d. “Patto dei Sindaci”, si è impegnata a perseguire politiche di risparmio energetico per ottenere nel 2020, una riduzione delle emissioni di CO2 in atmosfera superiore al 20% ;

VISTO CHE

–       Lo statuto del Comune di Bovolone assegna all’Amministrazione – tra gli altri – il compito di salvaguardare il territorio e l’ambiente;

–       Il nostro comune è già collegato, tramite strade provinciali e regionali, ai principali nodi autostradali della rete italiana (Verona Sud, Verona Est, Verona Nord, Rovigo, Mantova Nord) posti tutti a breve distanza dal paese;

–       Con deliberazione n° 144 del 23/12/2008 l’amministrazione ha approvato il piano comunale di Risanamento della Qualità dell’Aria che contiene utili azioni da cui trarre indicazioni per il futuro Piano di Azione per Energia Sostenibile

SI CHIEDE

  1.  sulla base di quali dati l’Amministrazione ritenga che l’attuale situazione viabilistica ponga il nostro comune in una situazione di isolamento, e su quali presupposti ritenga che queste nuove autostrade, ed in particolare la Mediana, possano dare impulso all’economia del nostro paese,
  2.  come ritenga, questa Amministrazione, di conciliare l’obiettivo della riduzione delle emissioni inquinanti, la salvaguardia della salute pubblica, la tutela del territorio e la necessità di limitare il consumo del territorio con i progetti viabilistici in premessa;
  3.   con quali modalità questa Amministrazione ritenga di conseguire gli obiettivi di contenimento delle emissioni di CO2 previsto dal “Patto dei Sindaci”, che devono diminuire del 20% o più rispetto alle emissioni attuali, pur in presenza di un ulteriore flusso veicolare, che si presume sarà costituito in prevalenza da automezzi pesanti, che queste nuove arterie porterebbero nel nostro Comune ed in quelli limitrofi?
  4.   quali progetti ed azioni concrete l’Amministrazione comunale ha predisposto e/o predisporrà per conseguire tali obiettivi di contenimento degli inquinanti, anche tenendo conto dell’incremento dovuto ai nuovi progetti autostradali??
  5.  quale progetto l’Amministrazione intende predisporre per il monitoraggio della qualità dell’aria, anche in funzione della realizzazione di queste due autostrade? Con che tempistica, con quali costi di attuazione e a carico di quali Enti ( Concessionari autostradali, Regione, Provincia, Comune)?

In attesa di una Vostra risposta scritta di riscontro, con l’occasione porgiamo i nostri migliori saluti..

Questa voce è stata pubblicata in AMBIENTE e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a NOGARA MARE-MEDIANA

  1. Manuel ha detto:

    Ottima interogazione, vedremo quali saranno le risposte esposte dall’amministrazione.
    Con quelle cifre si potrebbe intervenire con l’allargamento della mobilità stradale esistente che, questo però bisogna ammetterlo, versa in condizioni obsolete e di inefficienza (allargamenti vari: strada per Verona, per Nogara, Isola della Scala). Quindi pensare opere faraoniche o lasciare tutto com’e non giova a nessuno, bisogna saper utilizzare nel modo opportuno le risorse. MB.

  2. Manuel ha detto:

    Inoltre sarebbe di fondamentale importanza investire una parte di quelle somme per ammodernizzare la rete ferroviaria, la quale potrebbe essere startegica per il futuro della zona. Quello della metropolitana leggera è un progetto di cui non se ne parla più e non verrà realizzato se andiamo avanti di questo passo quando invece potrebbe risultare di fondamentale importanza. Mi auguro che l’Amm.ne si dia una mossa e faccia sentire la sua voce a chi di dovere relativamente a questo argomento e non creda solamente a che sventoli nell’aria che il progetto sta per partire…MB.

  3. Pingback: MORIRE PER L’ECONOMIA* | Bovolone5stelle

  4. Pingback: Risposta a NOGARA MARE- MEDIANA | Bovolone5stelle

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...