“con quella faccia un pò così…”

faccia come

Con Deliberazione n. 21 del 30.08.2011 Il Consiglio Comunale ha approvato il Regolamento per la disciplina delle riprese audio-visive, pubblicazione e trasmissione delle sedute del Consiglio Comunale e delle Commissioni.

Proponente dell’adozione del provvedimento fu il Sindaco, Emilietto Mirandola, in data 25.08.2011, con parere favorevole per regolarità tecnica.

Durante la seduta del Consiglio, la lettura integrale del testo del regolamento fu del Capogruppo di Maggioranza Costantino Turrini, il quale precisò che durante la seduta di Commissione Regolamenti vi furono dei contrasti con il Consigliere Bertolini, ma poi fu trovato accordo sul testo in esame.

Il regolamento fu approvato con 13 voti favorevoli (tutta la maggioranza + Bertolini) e 4 astenuti.

Prevede, tra l’altro, la creazione di un archivio a disposizione dei cittadini per la consultazione sul sito web del Comune, secondo le norme tecniche di cui al codice dell’Amministrazione Digitale.

Se archiviata e firmata con firma digitale, secondo quanto stabilito dallo stesso codice, la registrazione assume valore legale, costituendo essa stessa atto pubblico, venendo perciò ad assumere valore di verbale. In pratica si evita la verbalizzazione scritta durante il consiglio e la trascrizione manuale successiva, con tutti gli ovvi e intuibili inconvenienti del caso, potendosi inoltre risparmiare tempo e risorse umane.

Per la maggioranza era anche l’occasione per un doveroso e già previsto ammodernamento delle apparecchiature audio-visive della Sala Consiliare. La deliberazione è diventata quindi esecutiva, dopo pubblicazione per 15 giorni all’Albo Pretorio.

A tutt’oggi il regolamento non è stato ancora applicato, nonostante i numerosi nostri pazienti solleciti presso l’Amministrazione e le reiterate promesse di impegno della stessa in tal senso.

Che ora il signor Costantino Turrini (vedasi seduta dell’ultimo Consiglio Comunale del 25 marzo 2013, tra l’altro non andato in diretta streeming per guasto ai mezzi tecnici), ci accusi e ci rinfacci  di aver fatto spendere alla collettività 17.000,00 € per le riprese in diretta streaming del Consiglio, la dice lunga.

I casi sono due: o non sa quello che fa, legge, discute e vota o è in grandissima malafede. Probabilmente entrambe le cose. Ancora una volta si fanno cose in cui evidentemente non si crede.

Ad ogni buon conto abbiamo ritenuto opportuno sentire il Prefetto (Lettera Prefetto).

P.S. I moduli per la Legge di Iniziativa Popolare denominata “Legge Rifiuti Zero” sono depositati in ufficio elettorale. 1 FIRMA 0 RIFIUTI!

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...