Banchetti non regolari.Onestà e Legalità?

Alcuni gruppi politici bovolonesi che si propongono come amministratori del paese, o non leggono le delibere oppure se le leggono le ignorano alla faccia della legalità e dell’onestà. I banchetti di oggi dovevano essere autorizzati solo per campagna refendaria (confermato da ufficio elettorale e comandante dei vigili)

Tuttavia  in un banchetto si parlava di adozioni con immagine di politici nazionali, in quella di una associazione/progetto/lista (?) il referendum non era richiamato.

Di seguito  delibera comunale N° 35 del 16/03/2016:

Dato atto che il 17 Aprile 2016 avranno luogo i comizi relativi al referendum popolare per l’abrogazione del comma 17, terzo periodo, dell’articolo 6 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152

di dare atto che ai sensi della legge 4 aprile 1956, n. 212, art. 6, dal 30° giorno antecedente quello della consultazione referendaria, e quindi da venerdì 18 marzo 2016 di individuare le seguenti piazze per l’allestimento di “postazioni” per la campagna referendaria:

 Piazza Vittorio Emanuele – via Garibaldi;

 Piazza centro Villafontana;

 Piazzale A.Moro (in occasione del mercato settimanale del martedì)

Le “postazioni” di cui al punto precedente, aventi una superficie complessiva non superiore a mq. 9,dove possono essere collocati gazebo e/banchetti, sono individuate ed assegnate dalla Polizia Locale come segue:

 N. 1 (una) postazione per ogni soggetto avente titolo che ne faccia richiesta (partiti e gruppi

politici rappresentati in Parlamento – promotori dei referendum).

 Assegnazione della “postazione” ad ogni soggetto di cui al punto precedente, in ordine di presentazione della richiesta.

  1. Di dare atto che su tali spazi possono essere installati gazebo o banchetti aventi le seguenti caratteristiche:

non devono essere presentare raffigurazioni, fotografie, simboli, diciture o colori che

direttamente o indirettamente richiamino formazioni politiche o candidati;

 all’interno o all’esterno di tali strutture non devono essere esposte bandiere e affissi drappi, striscioni, manifesti e quant’altro sia riconducibile a forme di propaganda elettorale a carattere fisso in violazione alla L. 212/56;

 6.di stabilire che durante il suddetto periodo:

sono sospese tutte le autorizzazioni all’occupazione rilasciate a partiti e movimenti politici;

 

IMG-20160320-WA0004

IMG-20160320-WA0003

Questa voce è stata pubblicata in AMMINISTRAZIONI, ELEZIONI 2016, FIATO SUL COLLO. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...