Villafontana merita una nuova scuola

In questi anni il disinteresse dell’amministrazione di Bovolone per la frazione è stato tale che quest’anno anche le elementari hanno rischiato di scomparire. Una recente perizia ha evidenziato come il plesso delle elementari non sia sicuro, costringendo l’amministrazione a trovare una nuova sistemazione.

Nonostante l’avesse promesso in campagna elettorale, il Sindaco non ha fatto nulla né per ristrutturare la scuola elementare esistente, né per realizzarne una nuova e così la struttura comunale è stata dichiarata non sicura.

Eppure nel Consiglio Comunale del 19/12/2015 avevamo invitato l’amministrazione ad accertarsi sulla sicurezza della scuola di Villafontana, ma ci risposero per bocca dell’assessore Casagrande che la scuola elementare di Villafontana era “…sicura perché sono state fatte tutte le verifiche del caso. Questa precisazione affinché non passi il messaggio che la scuola non è in sicurezza”.

Due anni dopo i fatti hanno smentito questa dichiarazione. Una grave leggerezza a causa della quale non si è fatto alcun intervento né in direzione di una nuova scuola, né per la messa in sicurezza dell’esistente ed i bambini sono rimasti così in una scuola non sicura per altri 2 anni. Un motivo in più per chiedere le dimissioni dell’Assessore Casagrande.

Sono rimaste lettera morta anche le parole dell’allora assessore Turrini, che in un Consiglio Comunale nel Dicembre 2015 dichiarava che c’era sempre stata la disponibilità a realizzare la nuova scuola a Villafontana e che era già individuata l’area.

Le promesse elettorali del 2016 sono l’ennesima presa in giro di Mirandola nei confronti delle famiglie di Villafontana. Nel programma elettorale prometteva una Confronto con le Amministrazioni di Bovolone, Oppeano e Isola della Scala per una riqualificazione dell’edificio Scolastico esistente o valutazione congiunta di fattibilità di una nuova struttura”; solo qualche mese dopo le elezioni la maggioranza (ad eccezione di Buratto) ha votato contro la nostra mozione con cui invitavamo l’amministrazione  a mantenere quella promessa elettorale e proporre ai comuni di Oppeano ed Isola della Scala la realizzazione di una nuova scuola, individuando per l’edificazione un terreno sito nel territorio bovolonese (https://bovolone5stelle.com/2016/11/28/scuola-villafontana-lamministrazione-si-rimangia-le-promesse-elettorali/)

La promessa elettorale per la scuola di Villafontana

La promessa elettorale per la scuola di Villafontana

Dopo tutte queste false promesse quel plesso viene ora chiuso.

Nonostante l’inerzia della maggioranza le elementari continueranno a rimanere a Villafontana grazie alla Parrocchia e al Circolo Noi che hanno offerto i loro spazi.

E’ comunque una sistemazione emergenziale, che non può diventare definitiva, salvo importanti investimenti in ristrutturazione (i locali ospitavano tre sezioni ed ora ne dovranno accogliere 5, la struttura è comunque datata e non progettata come locali scolastici, ecc.).

Dovendo spendere cifre importanti, da ripartire fra i tre Comuni, meglio impiegarli per una nuova struttura.

Villafontana merita una nuova Scuola Primaria, distante dalle principali vie di traffico e che sia veramente sicura, con spazi adeguati ed un’offerta didattica e di orario tali da attirare i bambini della frazione, ma anche da soddisfare le esigenze di altre famiglie di Bovolone.

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...